Elenco dei codici CER

(ultimo aggiornamento 11-2017)

cer 010101    rifiuti da estrazione di minerali metalliferi
cer 010102    rifiuti da estrazione di minerali non metalliferi
cer 010306    sterili diversi da quelli di cui alle voci 010304 e 010305
cer 010408    scarti di ghiaia e pietrisco, diversi da quelli di cui alla voce 010407
cer 010409    scarti di sabbia e argilla
cer 010410    polveri e residui affini, diversi da quelli di cui alla voce 010407
cer 010411    rifiuti della lavorazione di potassa e salgemma, diversi da quelli di cui alla voce 010407
cer 010412    sterili ed altri residui del lavaggio e della pulitura di minerali, diversi da quelli di cui alle voci 010407 e 010411
cer 010413    rifiuti prodotti dalla lavorazione della pietra, diversi da quelli di cui alla voce 010407
cer 020104    rifiuti plastici (ad esclusione degli imballaggi)
cer 030101    scarti di corteccia e sughero
cer 030105    segatura, trucioli, residui di taglio, legno, pannelli di truciolare e piallacci diversi da quelli di cui alla voce 030104
cer 030199    rifiuti non specificati altrimenti
cer 030309    fanghi di scarto contenenti carbonato di calcio
cer 030310    scarti di fibre e fanghi contenenti fibre, riempitivi e prodotti di rivestimento generati dai processi  di separazione meccanica
cer 060314    sali e loro soluzioni, diversi da quelli di cui alle voci 06 03 11 e 06 03 13
cer 060503    fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti, diversi da quelli di cui alla voce 060502  
cer 070712    fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti, diversi da quelli di cui alla voce 070711
cer 100101    ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia (tranne le polveri di caldaia di cui alla voce 100104)
cer 100102    ceneri leggere di carbone
cer 100103    ceneri leggere di torba e legno non trattato
cer 100107    rifiuti fangosi prodotti da reazioni a base di calcio nei processi di desolforazione dei fumi
cer 100115    ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia prodotte dal coincenerimento, diverse da quelli di cui alla voce 100114
cer 100117    ceneri leggere da coincenerimento, diverse da quelle di cui alla voce 100116
cer 100201    rifiuti dal trattamento delle scorie
cer 100202    scorie non trattate
cer 100208    rifiuti prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 02 07
cer 100210    scorie di laminazione
cer 100212    rifiuti prodoti dal trattamento delle acque di raffreddamento, diversi da quelli di cui alla voce 10 02 11
cer 100601    scorie della produzione primaria e secondaria
cer 100903    scorie di fusione
cer 100906    forme ed anime di fonderia non utilizzate, diverse da quelle di cui alle voce 100905
cer 100908    forme e anime da fonderia utilizzate, diverse da quelle di cui alla voce 100907
cer 100910    polveri dei gas di combustione diverse da quelle di cui alla voce 100909
cer 100912    altri particolati diversi da quelli di cui alla voce 100911
cer 101003    scorie di fusione    
cer 101006    forme ed anime da fonderia non utilizzate diverse da quelle di cui alla voce 101005
cer 101008    forme d’anima da fonderia utilizzate, diverse da quelle di cui alla voce 101007
cer 101103    scarti di materiali in fibra a base vetro
cer 101110    scarti di mescole non sottoposte a trattamento termico diverse da quelle di cui alla voce 101109
cer 101112    rifiuti di vetro diversi da quelli di cui alla voce 101111
cer 101201    scarti di mescole non sottoposte a trattamento termico
cer 101203    polveri e particolato
cer 101206    stampi di scarto
cer 101208    scarti di ceramica, mattoni, mattonelle e materiali da costruzione (sottoposti a trattamento termico)
cer 101311    rifiuti della produzione di materiali compositi a base di cemento, diversi da quelli di cui alle voci 101309 e 101310
cer 110110    fanghi e residui di filtrazione, diversi da quelli di cui alla voce 11 01 09
cer 120101    limatura e truccioli di materiali ferrosi
cer 120105    limatura e trucioli di materiali plastici
cer 120113    rifiuti di saldatura (limititatamente a polveri e particolato di saldatura)
cer 120115    fanghi di lavorazione, diversi da quelli di cui alla voce 12 01 14
cer 120117    materiale abrasivo di scarto, diverso da quello di cui alla voce 120106
cer 120121    corpi d’utensile e materiali di rettifica esauriti diversi da quelli di cui alla voce  120120 (limititatamente ai materiali di rettifica)
cer 150101    imballaggi in carta e cartone
cer 150102    imballaggi in plastica
cer 150103    imballaggi in legno
cer 150104    imballaggi metallici
cer 150105    imballaggi in materiali compositi
cer 150106    imballaggi in materiali misti
cer 150107    imballaggi in vetro
cer 160103    pneumatici fuori uso
cer 160112    pastiglie per freni, diverse da quelle di cui alla voce 160111
cer 160119    plastica
cer 160120    vetro
cer 160304    rifiuti inorganici, diversi da quelli di cui alla voce 161303
cer 161102    rivestimenti e materiali refrattari a base di carbone provenienti dalle lavorazioni metallurgiche, diversi da quelli di cui alla voce 161101
cer 161104    altri rivestim. E mat. Refrattari provenienti dalle lavoraz. Metallurgiche diversi da quelli di cui alla voce 161103
cer 161106    rivestimenti e materiali refrattari provenienti da lavorazioni non metallurgiche, diversi da quelli di cui alla voce 161105
cer 170101    cemento
cer 170102    mattoni
cer 170103    mattonelle e ceramiche
cer 170107    miscugli e scorie di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, diverse da  quelle di cui alla voce 170106
cer 170201    legno
cer 170202    vetro
cer 170203    plastica
cer 170302    miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 170301
cer 170401    rame, bronzo, ottone
cer 170402    alluminio
cer 170403    piombo
cer 170404    zinco
cer 170405    ferro e acciaio
cer 170406    stagno
cer 170407    metalli misti
cer 170411    cavi, diversi da quelli di cui alla voce 170410
cer 170504    terra e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 170503
cer 170506    fanghi di dragaggio, diversi da quella di cui alla voce 170505
cer 170508    pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello di cui alla voce 170507
cer 170604    materiali isolanti diversi da quelli di cui alle voci 170601 e 170603
cer 170802    materiali da costruzione a base di gesso diversi da quelli di cui alla voce 170801
cer 170904    rifiuti misti dell’attivita’ di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 170901, 170902 e 170903
cer 190112    ceneri pesanti e scorie, diverse da quelli di cui alla voce 190111
cer 190114    ceneri leggere, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 13
cer 190401    rifiuti vetrificati
cer 190802    rifiuti dell’eliminazione  della sabbia
cer 190814    fanghi prodotti da altri trattamenti delle acque reflue industriali,diversi da quelli di cui alla voce 190813
cer 191204    plastica e gomma
cer 191205    vetro
cer 191207    legno diverso da quello di cui alla voce 191206
cer 191209    sabbie e minerali
cer 191212    altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal trattam. Meccanico dei rifiuti diversi da quelli di cui alla voce 191211
cer 191302    rifiuti solidi provenienti dalle operazioni di bonifica dei terreni, diversi da quelli di cui alla voce 191301
cer 191304    fanghi prodotti dalle operazioni di bonifica dei terreni
cer 200102    vetro
cer 200138    legno, diverso da quello di cui alla voce 200137
cer 200139    plastica
cer 200301    rifiuti urbani non differenziati
cer 200303    residui della pulizia stradale
cer 200306    rifiuti della pulizia delle fognature

I rifiuti conferibili in impianto dovranno essere accompagnati da giudizio di non pericolosità ai sensi del reg. Ue 1357/2014.
Per quanto riguarda il cer 17 05 04 l’impianto può ritirare rifiuti con concentrazioni degli inquinanti csc inferiori ai limiti di cui alla colonna a, inferiori ai limiti di cui alla colonna b oppure superiori ai limiti di cui alla colonna b della tab. 1, dell’allegato 5 alla parte iv del d.lgs. 152/2006 e ss mm ed ii.
Per quanto riguarda i rifiuti della presente e precedente scheda che verranno recuperati all’interno della filiera per la produzione di conglomerati cementizi potranno essere richieste ulteriori determinazioni chimiche secondo i disposti dell’allegato 1 del dm 5/02/98 e ss mm ed ii.